Musica e non solo

Recensioni e News dal mondo della musica

“Io” il nuovo album di Sergio Cammariere

Sergio Cammariere si ripresenta ancora una volta con un album che promette grandi sorprese tra brani inediti, successi arrangiati e duetti con Chiara Civello e Gino Paoli. Non so per quale motivo, ogni volta che parlo di Cammariere mi appare un’immagine nitida: un bel parquet caldo, luci soffuse e, in penombra, un bellissimo pianoforte a coda con il profilo dell’artista appena delineato dalle luci. Forse perché è l’immagine che si è impressa nella mia mente al primo concerto, forse perché collego al sua musica agli aspetti piacevoli e rilassanti.

Un ambiente per Cammariere

Ascolto la musica dell’artista calabrese ad occhi chiusi , comodamente sdraiata su una poltrona, seguendo il tempo con la punta dei piedi sul parquet (per informazioni su questo meraviglioso genere di pavimento consultate parquet-laminati.it). La sua musica è come un vino da meditazione, il profumo di un sigaro ricercato, il calore accogliente di una stanza: insomma è ricercatezza, eleganza e piacere intenso allo stesso tempo.

Non posso assolutamente immaginare di ascoltare altrove questo ricco connubio di raffinato sonorità. Ogni nota va assaporata, la fusione fra jazz e note afro-latine va gustata come uno dei più ricercati rum. Tutto quello che si trova nella musicalità di Sergio Cammariere richiama il calore, il languore e la sensualità. Questo nuovo album, “Io”, viste le carateristiche del cantautore, non poteva certo deludere e tra le dodici tracce si trovano alcuni inediti e alcuni successi arrangiati in versione live, compresi due duetti.

Un’ora di passione

Questo è quello che regala l’album: vera passione! Molti dei pezzi sono creati insieme a Roberto Kunstler, sodalizio ormai indissolubile che ha regalato grandi alchimie alla canzone d’autore. Tra i successi  rielaborati troviamo: “Tempo perduto”, “Via da questo mare”, “Tutto quello che un uomo”,  “Cantautore piccolino” e “L’amore non si spiega”. Quante volte, sulle parole e musiche di Cammariere, abbiamo visto scorrere le nostre esperienze? Forse perché con la sua immensa capacità riesce a mettere in musica le parole del cuore. Tra i brani del nuovo album ne troviamo uno inedito in omaggio a Sergio Endrigo: “Chi sei”. Un brano struggente, pieno, intenso, una vera poesia.

I due duetti sono le vere chicche di questo nuovo lavoro di Cammariere: “Cyrano” con Gino Paoli e “Con te o senza te” con Chiara Civello. Ovviamene, anche le collaborazioni musicali non mancano certo di spessore: dalla collaborazione già collaudata con Fabrizio Bosso all’orchestra di archi di Paolo Silvestri; dal grande sassofonista Max Ionata a Roberto Taufic, il chitarrista che “comunica con l’invisibile”. Si aggiungono Luca Bulgarelli  (contrabbasso), Amedeo Ariano (batteria), Bruno Marcozzi (percussioni), Marcello Surace (batteria), Francesco Puglisi (basso), Paulo La Rosa (percussioni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2018 Musica e non solo