Consigli

Imparare il trading online: quali sono gli errori più comuni?

Cosa sapere prima di iniziare a fare trading

Il trading online è una delle forme di guadagno più interessanti in assoluto. A differenza di come a volte viene propinato da alcuni venditori di corsi o dai cosiddetti “guru” del trading, non si tratta di un modo facile per arricchirsi. Parliamo di un vero e proprio mestiere che può portare ottimi risultati ma che può comportare anche delle perdite.

Andiamo pertanto a scoprire insieme quali sono gli errori più comuni commessi da chi prova a guadagnare con il trading online.

Partire senza formazione

La formazione in questo mestiere è tutto. Ma non tutti hanno voglia di mettersi a studiare e di trascorrere del tempo per acquisire nuove competenze. Altri si sentono invece già arrivati solamente perché hanno visto qualche video esplicativo su YouTube.

Il bello è che in questo mondo gran parte della formazione può avvenire anche gratuitamente. La maggior parte delle risorse si trovano online sui siti dei broker, e partono dal livello principiante per arrivare a quello di esperto trader. Quindi la pazienza e la voglia di capire a fondo i meccanismi che regolano questo mondo è il modo migliore per partire con il piede giusto.

Non fare pratica

Ancora una volta, la fretta di volersi mettere in gioco e di “provare” a guadagnare qualcosa può costarci cara. Si inizia così ad investire il proprio denaro senza cognizione di causa, senza avere fatto prima abbastanza pratica. Qual è il modo migliore per esercitarsi? Molte piattaforme permettono di creare un conto demo attraverso cui creare un conto virtuale ed utilizzare del denaro fittizio. In questo modo non saremo costretti a mettere a rischio i nostri soldi quando non abbiamo l’esperienza necessaria.

Partire con forme di investimento troppo complicate

Per iniziare a capire al meglio i meccanismi del trading online senza correre eccessivi rischi di perdita del capitale, è meglio iniziare ad investire con forme di trading di più semplice gestione come l’arbitraggio, che non si protraggono troppo nell’arco temporale.

Fare eccessivo affidamento sui software

Esistono software sviluppati con l’obiettivo di automatizzare al massimo il lavoro e di limitare le perdite massimizzando i profitti. Benché questi possano essere utili e farci risparmiare molto tempo, non dovremmo dimenticare l’importanza del giudizio umano, in grado di leggere situazioni di cui delle macchine per il momento non sono in grado di valutare.

Esporsi eccessivamente su una sola posizione

Soprattutto chi è alle prime armi potrebbe cadere nel tranello di investire troppo su una sola posizione che per un periodo sta portando dei guadagni. In questo modo, però, ci si espone anche ad un maggiore rischio di perdite, ed i trader esperti riconoscono l’importanza di diversificare gli investimenti per limitare questo pericolo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.