Internet

Link building naturale e presenza online di artisti e musicisti

 

Per artisti e musicisti la presenza online è diventata fondamentale praticamente dalla nascita di Internet. Prima si affidavano ai mezzi di comunicazione tradizionali, come la stampa, la pubblicità cartacea, le occasioni di interviste o esibizioni su radio e televisione.

Rispetto a tante professioni, su Internet artisti e musicisti sfruttano ad ampie possibilità le gallery per le immagini e i video che attirano molto l’attenzione e il numero di visitatori. iTunes prima e Spotify poi hanno rappresentato una grande rivoluzione sia per la distribuzione online che come forma di pubblicità e diffusione di un proprio pezzo musicale.

Siti Web, canali video e pagine social: la presenza artistica online

Oggi, chi fa musica, soprattutto per il Web, e chi produce arte con quadri, sculture e altre raffigurazioni non può rinunciare a:

  • un sito web personale completo
  • una gallery fotografica o una vetrina multimediale per le produzioni artistiche
  • la presenza in piattaforme specifiche come Etsy per gli artisti; iTunes, Youtube, Spotify, Vimeo e altri per musicisti, attori, registi
  • la presenza sui social network che permette un’interazione immediata con i fans o follower, possibilità di pubblicizzare e rilanciare pezzi musicali o artistici.

Come si costruisce il sito web di un artista?

Una leggenda metropolitana vuole che i siti web siano uno strumento obsoleto e inutile, così come una volta si diceva che la Seo era morta, le strategie di link building inutili, che i blog saranno sostituiti integralmente dai social network.

Sul sito di Elemaca, una società web specializzata nella comunicazione online, potete vedere che tutti questi spazi e strumenti tecnici vengono ancora utilizzati. Ogni media ha il suo tempo o i suoi tempi, l’esplosione dei social network in questi dieci anni non ha fatto sparire i blog e i siti web che anzi si sono evoluti e integrati e rendono facile e immediata la pubblicazione di contenuti tra loro.

Costruire il sito web di artisti e musicisti mette in campo diverse strategie, partendo dalla grafica che deve risaltare la personalità del futuro proprietario, gli utenti in questo spazio dovranno visualizzare gallery di immagini o ascoltare audio e video con la possibilità di salvarli, condividerli, commentarli e appassionarsi talmente tanto da portare alla scelta di acquistare una raccolta musicale, il biglietto dei concerti, i quadri o le sculture prodotte, anche commissionandole. L’immagine forse vince sul testo ma questo non deve essere escluso nella cura e nella qualità richiesta dai motori di ricerca.

Seo e link building spontaneo, cosa significa?

Le quattro caratteristiche che un sito web deve avere sono: la velocità, l’adattabilità ad ogni schermo (responsive), una navigabilità semplice per trovare le informazioni essenziali, un codice pulito senza errori che causerebbero difetti grafici o problemi di caricamento.

Dietro a tutto questo ci sono delle professionalità che entrano in campo, delle competenze che possiamo riassumere in due parole: seo on page, seo off page. Sempre su Elemaca le troviamo descritte come l’insieme di attività essenziali che migliorano il posizionamento di un sito sui motori di ricerca sia dell’indirizzo generale che delle singole pagine o link.

Per un musicista e artista in attività è importante che questo diventi facile da gestire insieme agli aggiornamenti costanti dei social network. Da Elemaca un’altra attività che viene segnalata è di link building, ovvero, il sito internet cresce perché letto, riportato come fonte o come link da visitare in siti web esterni magari di settore o autorevoli come testate giornalistiche, blog multimediali seguiti, riviste di settore, forum e spazi editoriali gestiti dagli stessi negozi o distributori di musica o artistici.

La natura del musicista e degli artisti è portato naturalmente al mondo dell’informazione culturale e musicale tramite interviste, recensioni, news. Pertanto, la strategia link building, di ottimizzazione, posizionamento e numero di lettori o visitatori seguirà un processo naturale di crescita legata alla produttività creativa presente sul web e scoperta dagli utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *