Notizie

Visura camerale, in cosa consiste e quando richiederla

Cos’è una visura camerale

Durante il periodo della pandemia si è evidenziata la necessità di snellire le lungaggini burocratiche per ottenere alcuni documenti. Grazie ai servizi online, infatti, è possibile ottenere in pochissimo tempo e senza recarsi in nessun ufficio tantissime tipologie di documentazioni. Tra queste troviamo la visura camerale. Una visura camerale, così come andremo a vedere, ricopre un’importanza capitale in alcuni situazioni in ambito commerciale. In questo articolo vedremo proprio in cosa consiste, e quando diventa utile richiederla.

La visura camerale è un documento che contiene tutti i dati relativi ad un’azienda commerciale, indipendentemente dalla sua grandezza o del settore nel quale opera. Grazie ad essa potremo venire a conoscenza di informazioni come: i dati anagrafici del proprietario, chi fa parte del consiglio di amministrazioni, il numero di dipendenti, il capitale sociale, lo stato dell’azienda, le partecipazioni alla società, le certificazioni di società, etc. In pratica contiene tutto quello che bisogna sapere su un’azienda, sia che si tratti di un’attività individuale che collettiva.

Le visure camerali possono essere ottenute attraverso la camera di commercio, che tiene un registro su tutte queste informazioni relative alle attività commerciali. Le visure richiedibili possono essere due: la visura camerale ordinaria e quella storica.

Nel primo caso si ha accesso a tutti i dati elencati in precedenza relativi al momento in cui stiamo richiedendo il documento.

Nel secondo caso, invece, avremo a disposizione uno storico dell’azienda, tutti i dati registrati dal giorno in cui è nata fino ad ora. E’ utile pertanto per chi vuole avere una visione globale sull’andamento dell’azienda nel corso degli anni.

Chi può essere interessato a richiedere questo documento?

Come abbiamo visto, grazie alla visura camerale ci si può fare un’idea sullo stato di salute dell’azienda. Gli istituti di credito trovano essenziale entrare in possesso di questi dettagli prima di elargire un prestito.

Un’altra situazione in cui una visura camerale si rivela utile è quando bisogna capire su chi rivalersi dal punto di vista legale in caso di contrasti o insolvenze economiche.

Estremamente utile si rivela anche per chi sta valutando di stabilire una partnership con l’azienda in questione, o sta pensando di rilevarne la proprietà.

Soprattutto in ambito commerciale è importante andare con i piedi di piombo, e prima di decidere di entrare in società con qualcuno è sempre meglio entrare in possesso di tutte le informazioni che lo riguardano. Tanto più che questa ricerca può essere eseguita in maniera del tutto discreta, senza che l’azienda interessata lo venga a sapere.

Come possiamo ottenerla

Come abbiamo accennato, la camera di commercio può emettere questo documento. Ci sono oggi anche diverse piattaforme online che si occupano del disbrigo di pratiche e che possono farci ottenere una visura camerale Roma in pochissimo tempo, nell’arco di poche ore, e ad un prezzo davvero irrisorio.

Quest’ultimo ci sembra il modo migliore per ottimizzare i tempi legati alla tanto odiata burocrazia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *